News

11-05-2020

Newsletter n.05 del 11 maggio 2020

Sintesi “Bando Impresa Sicura”
Beneficiari
Impresa SIcura si rivolge a tutte le imprese, indipendentemente dalla dimensione, dalla forma giuridica e dal settore economico in cui operano che, alla data di presentazione della domanda di rimborso, siano:
1. regolarmente costituite e iscritte come “attive” nel Registro delle imprese
2. con sede principale o secondaria sul territorio nazionale
3. nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non in liquidazione volontaria e non sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatoria.
Interventi ammissibili
Con Impresa Sicura è possibile richiedere il rimborso delle spese per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale, sostenute tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso.
Impresa Sicura rimborsa l’acquisto di:
• mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
• guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
• dispositivi per protezione oculare;
• indumenti di protezione quali tute e/o camici;
• calzari e/o sovrascarpe;
• cuffie e/o copricapi;
• dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
• detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici
Misura dell’agevolazione
Impresa SIcura è l’intervento previsto dal decreto Cura Italia (DL 18/2020, articolo 43, comma 1) che punta a sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese, di qualunque dimensione e operanti su tutto il territorio nazionale.
Il bando di Invitalia consente alle aziende di ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale (DPI) finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.
Il rimborso è concesso fino al 100% delle spese ammissibili e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile.
• Importo massimo rimborsabile: 500 euro per ciascun addetto dell’impresa - a cui sono destinati i DPI - e fino a un massimo di 150mila euro per impresa.
• Importo minimo rimborsabile: non inferiore a 500 euro.
Decorrenza
Le imprese interessate possono inviare la prenotazione del rimborso dall’11 al 18 maggio 2020, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

Sintesi “Decreto liquidità – Fondo di Garanzia PMI”
Beneficiari
Lavoratori autonomi, liberi professionisti e PMI, iscritte al Registro delle Imprese oppure, professionista, iscrizione agli ordini professionali o adesione ad associazioni professionali iscritte all'apposito elenco del Ministero dello Sviluppo Economico

Interventi ammissibili
Le spese ammissibili sono:
> Beni strumentali
> Spese di gestione
> Ripristino della liquidità aziendale
Misura dell’agevolazione
Sono previste tre opzioni di finanziamento sia di liquidità a breve termine sia per investimenti supportati dal Fondo di Garanzia Nazionale ed erogati dalle Banche Aderenti all’Accordo ABI:
1. finanziamento fino a 25.000€ per PMI e persone fisiche che esercitano attività d’impresa, arti o professioni, con copertura del 100%
• durata massima di 72 mesi
• preammortamento non inferiore a 24 mesi
• importo erogato non superiore al 25% dei ricavi come da ultimo bilancio/dichiarativo fiscale o, se costituita dopo il 01/01/2019 autocertificazione dei ricavi e/o altra documentazione comprovante il volume di affari.
2. finanziamento fino a 800.000€ per imprese con fatturato fino a 3,2 milioni di euro con copertura fino al 90% del finanziamento ed estensione fino al 100% con l’intervento di un Confidi.
• durata massima di 72 mesi
• importo non superiore al 25% del fatturato 2019
3. finanziamento fino a 5 milioni di euro per imprese fino a 499 dipendenti con copertura fino al 90%
• durata massima di 72 mesi
• importo non superiore a uno di questi 3 parametri (alternativi tra loro):
o il 25% del tuo fatturato 2019
o il doppio della spesa salariale annua (compresi gli oneri sociali e il costo del personale che lavora nel sito dell'impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l'ultimo anno disponibile
o il fabbisogno per costi del capitale di esercizio e per costi di investimento nei successivi 18 mesi, nel caso di piccole e medie imprese, e nei successivi 12 mesi, nel caso di imprese con numero di dipendenti non superiore a 499. In questo caso devi presentare una apposita autocertificazione che attesti questo fabbisogno.
Decorrenza
Bando aperto sino ad esaurimento delle dotazioni.

Servizi

servizi

HR Consulting Management S.r.l. si occupa di Consulenza strategica e business planning, Controllo di gestione, Finanza agevolata, Ristrutturazione finanziaria, Contabilità  e assistenza amministrativa e fiscale, Consulenza societaria, Consulenza organizzativa, del lavoro e ricerca del personale.

Clicca sulla voce che ti interessa: